giovedì 22 novembre 2012

La città vestita a festa






Sarà un sacrificio alzarsi presto, ma ai miei occhi possiede un'occasione per immergersi nelle riflessioni più profonde. A volte è un po' più dura, ma vedere la città svegliarsi ha un fascino unico. Come avete visto in qualche foto precedente, sebbene possa risultare un po' stressante, alimenta queste riflessioni. Non chiedetemi per quale motivo, ma vedere la città ancora (o già) immersa nel buio, ha un non so che di poetico. Mi piace. In questo periodo, poi, si veste a festa. Le foto che voi vedete sono state scattate a Castelletto di sera, infatti quando esco di mattina, alcuni negozi sono ancora chiusi. Non sono per il Natale consumista, non ci penso nemmeno, però mi fa piacere vedere le illuminazioni che abbelliscono la città, danno quel tocco di festa e gioia che rallegra il cuore. Bello davvero, la città è meravigliosa. Mi piace anche recitare le lodi insieme con gli altri, mi aiuta e riesco ad essere più attenta. Ha un sapore diverso. È una chiesa frequentata perché è centrale, ma rimane comunque silenziosa e raccolta.