venerdì 18 aprile 2014

Novena a Maria che scioglie i nodi

Oggi è venerdì santo... In questi giorni ho cominciato la novena a Maria che scioglie i nodi raccomandata, tra l'altro, da Papa Francesco. Posso testimoniare che, se è fatta con fede, è miracolosa davvero. Lungo la novena l'impegno che chiede la Madonna è serio e difficile, ma vi assicuro che ne vale la pena... Già, perché dobbiamo ricordare che le preghiere non sono parole pronunciate a vuoto o semplicemente perché desideriamo ottenere ciò che noi chiediamo, ma devono essere riempite di significato e soprattutto di fatti. Miracolosa davvero: era dal settembre del 2013 che soffrivo di un mal di schiena davvero fastidioso che mi svegliava prima del tempo e mi rendeva difficoltoso rimanere sdraiata sul letto dopo una data ora. Ebbene, al quinto giorno della novena, ovvero oggi, ecco che il dolore è scomparso del tutto, tranne un lieve pizzicore... ma nulla di che!
Il dolore, come vi avevo già raccontato, si era allentato leggermente il giorno in cui avevo partecipato a quella riunione del Rinnovamento nello Spirito, ma non era andato via del tutto. Passava momenti in cui andava meglio, altri in cui il dolore era davvero fastidioso e, comunque, anche se durante il giorno aveva terminato di darmi fastidio, durante la notte si risvegliava dopo una data ora, in alcuni giorni costringendomi ad alzarmi prima del tempo. Ringrazio la Madonna di tale grazia e dono e fiduciosa, continuo la preghiera, raccomandandola a tutti voi. Non pensiate che, visto che richiede la recita del rosario, sia difficile a farla. Io l'ho spezzettata lungo la giornata, chiedendo a Maria scusa e di permettermi di riuscire a recitarla tutti giorni... Lo ha accettato! Maria è grande!